Cuscino per neonati e altri gadget tecnologici per farli dormire meglio

30/10/2019
Icon Clock 2
minuti

Il cuscino per neonati e i gadget tecnologici forse non cambieranno i pannolini ne sfameranno i vostri figli, ma possono veramente fare la differenza per i neo-genitori sfiniti che cercano di far addormentare i bebè durante la notte. Far dormire un bebè per qualche ora di fila, quantomeno la notte, è il più grande desiderio dei nuovi genitori.

A volte sono le tattiche collaudate a funzionare, come il cullarlo o farlo riposare sul proprio petto. In molti altri casi potrebbe però essere necessaria un po’ d’innovazione. La buona notizia è che il mercato dei dispositivi tecnologici per il sonno dei bebè e il cuscino per neonati possono fare la differenza.

Iniziamo dalle basi: il cuscino per neonati

Sotto i due anni d’età è altamente sconsigliato far dormire i bambini su cuscini per adulti, troppo alti per i bebè. Altre ad avere un’altezza adeguata, il cuscino per neonati è specificamente pensato per diminuire il rischio di soffocamento notturno e agevolare una postura corretta durante il sonno.

Il baby shusher, o sussurratole elettronico

Questo emettitore di suoni “Shhh” ritmici e rumore bianco è studiato per calmare il piccolo e aiutarlo a tranquillizzarsi come se fosse ancora nel pancione della Mamma. Il Baby Shusher funziona a batteria ricaricabile ed è quindi facilmente trasportabile e provvisto di un timer di spegnimento automatico dopo 15/30 minuti.

Il baby monitor, quale scegliere?

Il baby monitor è un sistema radio che nella sua forma più semplice consiste in due apparecchi molto simili ai comuni walkie talkie: uno dei due apparecchi viene posto vicino al bambino e trasmette via segnale radio i rumori all’altro apparecchio, che viene tenuto vicino alla madre. Il più classico è sicuramente il baby monitor audio, che funziona a onde radio. Oggi ne esiste anche l’evoluzione: il baby monitor video. Il principio è lo stesso dei modelli a trasmissione audio ma viene inviato anche un segnale video. Il trasmettitore è collegato o incorpora una piccola telecamera e il ricevitore è provvisto di uno schermo su cui è possibile controllare i movimenti del bebè.

La culla SNOO Smart Sleeper

Sviluppata da un pediatra, questa culla sta rapidamente prendendo piede nel mercato dei neonati (ricchi?). Questo gadget è infatti tutto fuorché economico: il modello base si attesta infatti sui 1000 euro. Questa preziosissima culla permette di fasciare il bebè in modo che non si giri sulla pancia e oscilla con movimenti simili a quelli dell’utero. SNOO include inoltre delle casse integrate che emettono rumore bianco e dei sensori che rilevano il pianto del bimbo regolando quindi l’oscillazione e la produzione di suoni rilassati. Il produttore afferma che SNOO riesce a far addormentare ogni bebè in meno di un minuto!

Il proiettore di stelle e rumore bianco

Per i bimbi un po’ più cresciuti è possibile combattere la paura del buio con delle speciali sveglie con proiettore di stelle e rumore bianco. Luce notturna, macchina per il rumore bianco e lettore musicale, questo gadget innovativo proietta stelle colorate sul soffitto, fornendo la distrazione perfetta per i bambini irrequieti.

Scopri di più su: